Go to Top

GUIDA AGGIORNATA ALL’USO SICURO DEI FUOCHI ARTIFICIALI

PIROGUIDA

GUIDA ALL’USO SICURO DEI FUOCHI ARTIFICIALI PER CONSUMATORI PRIVATI

SCARICA QUI LA GUIDA (PDF)

Negli ultimi anni si è assistito, in prossimità del Capodanno, ad una crescente attenzione da parte dei mezzi di comunicazione nei confronti dell’uso di diversi articoli pirotecnici: fuochi artificiali, petardi, “botti”,… e non sempre in maniera corretta ed esaustiva.

Purtroppo spesso per contrastare un utilizzo non corretto o l’uso di prodotti non destinati ai consumatori finali non professionisti, si è finito addirittura per agevolare in qualche modo l’acquisto e l’uso di prodotti abusivi, non a norma e per questo potenzialmente pericolosi.

La materia è sicuramente complessa e questa breve guida vuole essere un utile strumento sia per chi controlla il mercato, che per coloro che correttamente intendono divertirsi con prodotti legali, leciti e soprattutto rispettando i diritti di tutti, animali e ambiente compresi.

Punto di partenza e riferimento fondamentale è l’art.1 del Decreto legislativo n.123 del 2015 in attuazione della Direttiva 2013/29/UE  del quale se ne riporta un estratto:

“Il presente decreto definisce la disciplina volta ad attuare la libera circolazione degli articoli pirotecnici nel mercato interno, assicurando, nel contempo, le esigenze di tutela dell’ordine e della sicurezza pubblica e di tutela della pubblica incolumità, la tutela dei consumatori e la protezione ambientale. Il presente decreto individua, inoltre, i requisiti essenziali di sicurezza che gli articoli pirotecnici devono possedere per poter essere messi a disposizione sul mercato.”

Quindi gli articoli pirotecnici marcati CE rispondono in pieno alle dettagliate norme tecniche che garantiscono la sicurezza degli stessi.

Il presente documento è stato redatto avendo sempre ben presente tre principi fondamentali:

• I fuochi artificiali sono prodotti legali e il loro commercio è disciplinato da una Direttiva Europea.

• Le leggi ci sono e sono esaustive, basta farle rispettare.

• La buona educazione e il rispetto degli altrui diritti devono essere alla base di qualsiasi comportamento umano.

SCARICA QUI LA GUIDA (PDF)